Come creare una perfetta sincronia tra copywriting e video? Si tratta di un problema che coinvolge moltissimi professionisti del web e che non ha una risposta univoca. L’abilità di creare un legame e una concordanza fra immagini e copy si acquisisce con il tempo ed è frutto di lunghi studi. La soluzione è, come sempre, quella di applicarsi molto, studiare e conoscere a fondo gli argomenti che si trattano. Se è vero che “un’immagine vale più di mille parole”, è altrettanto esatto che i testi che accompagnano le foto devono essere allo stesso modo incisivi.

Copywriting e video, come creare una sincronia perfetta

Trasmettere idee e concetti in modo molto rapido è il primo obiettivo quando si creano articoli e testi che accompagnano video. Accordare elementi sonori e visivi è d’obbligo per trasmettere il messaggio nel modo giusto, ma soprattutto per creare contenuti Google-friendly. Il copywriting per il video impone semplicità e immediatezza. L’esperienza aiuta a trovare da subito la formula giusta, ma si possono seguire anche alcune piccole regole per raggiungere da subito un risultato ottimale.

  • Elemento di aggancio – si tratta di qualcosa che attira l’attenzione e spinge chi apre il video a proseguire, seguendo tutta la “narrazione”;
  • Lo scopo – il copywriting del video deve avere all’inizio una “dichiarazione d’intenti”, mettendo da subito in chiaro quello che è lo scopo della clip e ciò che racconterà;
  • Espressioni chiare – la chiarezza è un elemento che non può mancare quando si realizza il copywriting di un video;
  • Approfondire l’argomento – realizzare i copy per un video non significa creare un testo più semplice, ma un contenuto che sia comunque di altissimo valore.
  • Call to action – i video si devono concludere sempre con una call to action, per invitare i lettori a scoprire qualcosa di più e a navigare anche negli altri contenuti. La conclusione finale deve rassicurare l’utente e creare un legame. In base agli obiettivi e allo stile scelto, si potrà puntare su strutture narrative che siano più o meno tecniche.

Copywriting e video, gli errori da non fare

Ci sono alcuni errori che non andrebbero mai commessi quando si parla di testi per video e di visual copywriting.

  • Non scrivere in modo diretto – il messaggio principale va messo a fuoco, nei contenuti testuali e ancora di più in quelli video. La scrittura deve essere immediata, diretta e chiara. Troppe informazioni e nessun ordine di priorità rischiano di creare confusione.
  • Scegliere la complessità – le frasi nei contenuti video non vanno costruite in modo complesso, con troppe subordinate e termini tecnici. Il rischio infatti è che il lettore non riesca a seguire il filo del discorso e perda la pazienza, smettendo di guardare la clip.
  • Trasmettere solo informazioni – quando si crea un video il contenuto testuale deve portare a un coinvolgimento emotivo. Ciò significa che lo stile di scrittura non deve essere piatto, ma trascinare l’utente nella storia. Trasmettere solo informazioni e nulla di più, senza la componente emotiva, è un grave errore.
  • Scrivere senza tenere presente il destinatario – nel copywriting il destinatario è fondamentale, ancora di più quando si parla di testi per video seo-oriented. Tono e stile devono cambiare in base al target a cui ci si rivolge e non devono essere sempre uguali.

Crediti immagine: Unplash.

Leave a Reply