Gestire i social media con l’intelligenza artificiale: i migliori strumenti da conoscere adesso

Elena Muscas
10 Aprile 2024
Articoli
Intelligenza artificiale per gestire i social network

La quantità di dati, foto, video, notizie è in costante aumento su tutti i social media. Oramai non si può prescindere dall’utilizzo dell’intelligenza artificiale, il futuro della tecnologia con la quale si possono migliorare le strategie sui propri canali di comunicazione.

Con l’ascesa dell’AI si sono moltiplicati a dismisura anche gli strumenti di intelligenza artificiale che aiutano nella creazione di contenuti, nella pubblicità, nel monitoraggio dati e, in generale, nella gestione dei social network.

Vediamo alcune delle migliori app e degli strumenti più utili per agevolare il lavoro dei social media manager (ma non solo), nella gestione di attività monotone o ripetitive, e guadagnare tempo per concentrarsi su altre attività.

I migliori strumenti di intelligenza artificiale per i social media

StoryChief

È uno strumento di intelligenza artificiale che si integra perfettamente con oltre 100 piattaforme permettendo un risparmio ingente di ore lavorative. Come funziona? StoryChief si basa soprattutto sull’automazione, la pianificazione e l’ottimizzazione dei contenuti, permettendo la pubblicazione sui principali social media, LinkedIn, Facebook, Instagram, TikTok, Pinterest, Google My Business e X, ma anche su CMS e newsletter.
Uno strumento basato sull’AI che aumenta la produttività e migliora l’efficienza nella distribuzione di contenuti multicanale.

Circleboom

È molto simile a StoryChief ed è uno strumento che semplifica la vita dei social media manager permettendo la pubblicazione dei contenuti e la gestione dei vari account da un’unica dashboard centralizzata. I testi, oltre ad essere integrati con OpenAI, vengono migliorati e arricchiti con emoji e didascalie, tra il serio e il faceto, hashtag di tendenza, garantendo post coinvolgenti e interattivi Per maggiore comodità, puoi anche programmare in anticipo i tuoi post creati dall’intelligenza artificiale.

I migliori strumenti di intelligenza artificiale per i social media | iStock

I migliori strumenti di intelligenza artificiale per i social media | iStock

UpGrow

Per crescere su Instagram è uno strumento utile che permette di aumentare i propri follower in maniera organica. Come funziona? Up Grow sfrutta l’intelligenza artificiale per attirare più persone nella propria pagina in base a dei filtri che possono essere impostati: luogo, età e sesso, interessi, lingua, sesso e hashtag. I follower acquisiti sono persone davvero interessate e coinvolte negli argomenti della pagina, che hanno interesse ad interagire con gli stessi, nelle stories e nei post.

Content Studio

Fra gli strumenti migliori in circolazione per quanto riguarda l’intelligenza artificiale per i social media troviamo Content Studio, un generatore di didascalie e immagini Ai per performare al meglio sui social. Come funziona? Questa piattaforma all-in-one crea all’istante didascalie, citazioni, testi, immagini da postare nei social media corredate di hashtag, emoji. La particolarità di questo strumento é che permette anche di creare immagini accattivanti attingendo da una descrizione testuale e tono dati, dal cosiddetto prompt.

Pictory, fra i migliori strumenti di intelligenza artificiale per i social media

Infine, da aggiungere alla lista e provare troviamo Pictory adatto per la creazione di video da testi, uno strumento AI che permette di trasformare testi in video accattivanti, adatti a tutti i social media e perfetti per il content marketing. Pictory, inoltre, da anche la possibilità di migliorare i video già pubblicati utilizzando del nuovo testo. Questo serve per snellire il processo di creazione di contenuti per varie piattaforme e rende molto più semplice la riproposizione degli stessi per diversi tipi di pubblico. Una web app perfetta per convertire articoli e post in video coinvolgenti.

Il futuro del social media management passerà sempre di più per l’Intelligenza Artificiale?

Ogni settimana vengono immessi nel mercato nuovi strumenti e applicazioni per la creazione di contenuti basati sull’intelligenza artificiale. Certamente un grande supporto per automatizzare molti processi e semplificare, permettendo anche a piccole e medie imprese di stare al passo. La sfida più importante da vincere sarà quella contro la perdita di identità, fondamentale per rimanere umani.

Elena Muscas
Sarda di nascita, ho studiato, viaggiato e lavorato in giro per il mondo per poi scegliere ancora la Sardegna. Faccio formazione in ambito digital, organizzo eventi culturali e aiuto piccole realtà locali a usare strategicamente i social media. Scrivo e fotografo per passione e per lavoro, le due cose a volte coincidono e sono molto grata agli astri per questo.

Invia un commento

il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
i campi obbligatori sono contrasseganti*